Il progetto di ricerca applicata AMARe (Archeological Multimedia Ambient of Reggio Calabria) si è proposto di concretizzare il carisma del Liceo classico annesso al Convitto “T. Campanella” di Reggio Calabria e di rendere gli studenti consapevoli della storia e protagonisti del prezioso patrimonio archeologico di cui il territorio dispone.

Ha previsto la realizzazione un sito web dedicato alla valorizzazione dei siti archeologici oggetto di interesse e che non rientrano nel circuito tradizionale delle visite ai resti del patrimonio archeologico della città. Sapientemente guidati dall’archeologo, prof. Daniele Castrizio, docente di Numismatica presso l’Università di Messina ed esperto di fama internazionale riguardo la Reggio magnogreca, gli studenti hanno frequentato un ciclo di lezioni per scoprire il patrimonio archeologico della città, cui ha fatto seguito una serie di visite guidate sui luoghi oggetto di studio.

Solo successivamente è stato strutturato il sito web, in sezioni, ciascuna dedicata ad un sito archeologico diverso e con la possibilità di scelta della lingua (Italiano, Inglese, Francese, Tedesco) in cui ascoltare la storia dei siti oggetto di interesse; le informazioni sono state corredate da repertori fotografici storici ed attuali dei resti archeologici. Il progetto ha previsto di rendere fruibili i risultati delle ricerche attraverso files podcast scaricabili ed archiviabili in un lettore Mp3 che contengano una audio-guida in lingua italiana, francese, inglese e tedesca fruibili anche durante le visite in situ e che spieghino la storia dei siti oggetto di indagine. Gli studenti hanno immaginato un itinerario alla scoperta della città che, partendo dal Convitto, ospitato in un edificio di elevato pregio architettonico, si snoda lungo i diversi siti archeologici per concludersi al MARC (Museo Archeologico di Reggio Calabria). A supporto di tale itinerario, all’interno del sito sono stati previsti dei QR-code che consentano al turista/visitatore di accedere immediatamente alla scheda audio e testo del bene archeologico oggetto di interesse.